testata ADUC
Vaucher FIT Internazionali Roma
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
14 ottobre 2020 0:00
 
Buongiorno, vorrei sapere cortesemente se quanto mi è accaduto può essere risolto. Spiego brevemente: ho acquistato per me e per due amici tre biglietti per assistere agli internazionali di Roma previsti a maggio di questo anno, versando una somma totale di 244,42€. A causa della situazione Covid-19 gli stessi non si sono svolti e posticipati al passato settembre. Noi tre non siamo stati i fortunati a poter assistere all'evento ed ho quindi richiesto per ben due volte il rimborso a denaro di quanto sborsato da me personalmente, spiegando che non volevo nessun voucher a rimborso perchè non potevo sfruttarlo per diversi motivi. La risposta della FIT è stata che l'unica soluzione di rimborso è il voucher perchè non hanno soldi. Mi sembra una sciocchezza enorme. IN QUESTO MODO REGALO LA SOMMA ALLA FIT.Posso fare qualcosa per far valere i miei diritti? Certo di una vostra gradita risposta vi porgo i miei cordiali saluti.
Roberto (NO)

Risposta:
normativamente, rispetto alle disposizioni adottate da Governo e Parlamento per la crisi coronavirus, a loro è demandata la decisione se rimborsare con soli o voucher valido un anno.
La questione, più in generale, per violazione del diritto comunitario (che ha valore superiore a quello nazionale) è ora alle prese con una procedura d'infrazione promossa dalla Commissione Ue contro lo Stato italiano.
Questo per dirle che se lo ritiene opportuno potrebbe intimare loro il pagamento in denaro e (sicuramente...) procedere in giudizio. Con la consapevolezza che, anche rispetto agli importi, potrebbe trrattarsi solo di una questione di principio.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori