testata ADUC
Ryanair
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
21 luglio 2020 0:00
 
Buongiorno,
il 19/07/2020 avevo un volo della Ryanair prenotato dal mese di dicembre 2019 con destinazione Danimarca, purtroppo sapendo che non si fa il distanziamento sociale all'interno dell'aereo ho deciso di rinunciare al volo in quanto non mi sento più al sicuro. La Ryanair offriva la possibilità di spostare il volo se il biglietto lo acquistavo dopo mese di Giugno, gratuitamente. Mi chiedo come è possibile offrire 2 condizioni contrattuali per lo stesso volo?
Non sono pure Io cliente pagante non ho le stesse problematiche di ci ha acquistato dopo il mese di giugno?
Nel mio caso purtroppo non ho nessun vantaggio comunque resta il fatto che vado in farmacia e devo rispettare il distanziamento, vado in ospedale e devo rispettare il distanziamento praticamente ovunque tranne in aereo.
Mi sembra una truffa bella e buona per derubare il consumatore, una legge fatto a "DOC" apposta per loro privo di buon senso.
Una legge salva compagnia. Si beffeggiano delle regole e poi criticano l'Alitalia perché ricevono gli aiuti Statali.
Il mio avvocato mi ha sconsigliato la causa per il rimborso.
Possibile che non si può proprio fare nulla?
grazie.
David, dalla provincia di RM

Risposta:
aparte le sue motivazioni su "un peso e due misure" (che condividiamo) sta di fatto che le norme sono quelle che sono. Le trova qui con le nostre indicazioni: https://www.aduc.it/comunicato/viaggi+coronavirus+rimborsi+giudice+italiano+deve_31444.php
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori