testata ADUC
Rimborso cena "culturale"
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
29 luglio 2020 0:00
 
Buongiorno,
a causa del Covid è stata annullata una cena culturale dove degli chef avrebbero eseguito dei piatti mentre si guardavano degli spezzoni di film.
Io ho da subito chiesto un rimborso in quanto ho pagato anticipatamente in contanti recandomi presso la sede dell'organizzatore (il quale non mi ha rilasciato ricevute dicendomi che sarei stato accreditato via mail e in realtà mi sono arrivate le sole mail di disdetta.
Vi elenco le comunicazioni ricevute:
24/02/20
Buongiorno,
A seguito dell'ordinanza della Regione Piemonte, del Prefetto e degli assessorati alla Sanità che sospende per una settimana eventi e manifestazioni che prevedano assembramento di persone, anche CHEFilm e gli altri eventi in programma, sono rinviati a data da destinarsi.
Ci scusiamo per il disagio e vi comunicheremo a breve le nuove date.
25/02/20
COMUNICAZIONE IMPORTANTE
A seguito dell'ordinanza della Regione Piemonte, del Prefetto e degli assessorati alla Sanità che sospende per una settimana eventi e manifestazioni che prevedano assembramento di persone, anche CHEFilm e gli altri eventi in programma, sono rinviati a data da destinarsi.
03/03/20
Buongiorno,
siamo lieti di annunciarvi che l'evento CHEFilm si terrà Martedì 31 Marzo dalle ore 19:30 presso Uci Cinemas Lingotto.
Vi comunichiamo inoltre che la settimana antecedente all'evento riceverete i dettagli sullo svolgimento della serata.
Questa data non è mai stata disdetta ma ovviamente non è stata fatta.
A seguito di mia richiesta di rimborso in data 24/07/20 mi rispondono con il comunicato che vi allego, dicendo sostanzialmente che non rimborsano e che posso o avere un voucher valido 12 mesi o un rimboro su acquisti su un sito pari a 60 euro (i 2 biglietti della cena li ho pagati 120 €).
Ora loro fanno riferimento al decreto legge n. 18 del 17/03/2020 (c.d. “Cura Italia”), come modificato dal D.L. “Rilancio” e a quanto mi risulta comunque parlano di eventi datati dopo l'8 Marzo, questo evento era fissato per il 25 Febbraio quindi prima di quanto questi decreti hanno effetto.
Ho fatto notare loro questa cosa ma non ho avuto risposta minacciandoli di mandare una lettera di messa in mora qualora non venga rimborsato.
Come devo procedere?
Grazie mille
Marco, dalla provincia di TO

Risposta:
infatti... si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora: http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori