testata ADUC
Rimborso biglietto aereo
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 marzo 2020 20:30
 
Salve
il giorno 17.01.2020 ho acquistato un biglietto aereo, tramite il sito della Blue Panorama, con partenza 26.02.2020 da Roma Fiumicino per un viaggio turistico di 22 giorni per Cuba.
Per la situazione sanitaria venutasi a creare per i primi casi di contagio da COVID 19 accertati anche in Italia ho rinunciato al viaggio preferendo tutelare la mia salute.
Ho inviato due email alla compagnia aerea, per cercare di spostare la data di partenza in quanto, dal sito del Ministero della Salute, vi era come modalità di trasmissione del virus la cabina aerea oltre ad evitare i luoghi affollati. Tuttavia, anche con gli eventi eccezionali in corso, dovevo pagare le previste penalità per i biglietti acquistati a tariffa economica.
Non rientrando nei casi di rimborso previsto dall'art 28 del decreto legge del 9 marzo 2020
VI CHIEDO
se nella emergenza della situazione sanitaria, per causa di forza maggiore non imputabili al sottoscritto, rinunciando al viaggio per preservare e tutelare la mia salute in quanto, per recarmi da Napoli alla destinazione finale Cuba dovevo servirmi di bus, treni e permanere in una cabina di aereo per oltre 12 ore, ho precluso qualsiasi forma di tutela, risoluzione del contratto o di
eventuale forma di rimborso.
Ringrazio e resto in attesa di Vs. comunicazioni.
Domenico, dalla provincia di NA

Risposta:
a parte le sue difficoltà di raggiungere Roma da Napoli (che a quella data è difficile giustificare in modo oggettivo), c'è da dire che l'accesso degli italiani a Cuba non è inibito, soprattutto per la data di partenza del 20 febbraio. A seguire le informazioni attuali che, per la sua partenza del 20, se c'erano, sicuramente erano più blande per la mobilità dei cittadini italiani
Qui il sito del ministero degli Affari Esteri, aggiornato ad oggi: http://www.viaggiaresicuri.it/country/CUB
Qui il sito dell'ambasciata italiana a Cuba aggiornato al 24 febbraio: https://amblavana.esteri.it/ambasciata_lavana/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/2020/02/avviso-ai-connazionali-possibilita.html
Con questi presupposti ci sembra difficile una sua richiesta di rimborso, a maggior ragione visto che si pone il problema oggi, dopo quasi venti giorni dopo la partenza. Forse se l'avesse fatto prima...
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori