testata ADUC
Covid - abbonamento piscina
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 settembre 2020 0:00
 
Buongiorno, a febbraio avevo sottoscritto e pagato un abbonamento annuale per un corso di nuoto di mio figlio di cinque anni. Dopo due lezioni c'è stata la chiusura con successiva riapertura a giugno ed obbligo a frequentare pena la perdita di quanto pagato. Ora mi trovo con un credito di circa 90 euro che ho chiesto il 2 settembre come rimborso allegando i dati IBAN ma la società mi risponde negativamente come segue:
Buongiorno Sig. Giorgio,
ci spiace comunicarle che le tempistiche definite dalla Legge Rilancio per la richiesta di voucher sono scadute da tempo. La richiesta infatti andava presentata entro il 18 agosto. Per regolamento interno avevamo dato inoltre ulteriore possibilità di utilizzo del credito entro e non oltre il 31 agosto.
Sia da regolamento che da Legge Rilancio non era contemplato il rimborso monetario.
Ci spiace ma non ci è più possibile venirvi in contro.
Cordiali saluti
In Sport Concorezzo
Grazie mille e buona giornata,
Giorgio

Risposta:
ci spiace ma la palestra ha ragione stante il decreto vigente:
https://sosonline.aduc.it/scheda/coronavirus+disposizioni+decreto+rilancio_31206.php#Voce%2022
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori