testata ADUC
Conto bancoposta chiuso per coronavirus
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
14 marzo 2020 18:35
 
Avevo un conto bancoposta aperto per l'accredito della pensione, e per altri
servizi.
A causa del coronavirus, avevo avuto un avviso di uno scoperto di 35 euro.
Mi sarei recato alle poste per saldare il debito, solo che non esco da 15 giorni.
Oggi con mia sorpresa mi vedo chiuso il conto, chiamo urgentemente il direttore spiegando l'accaduto. Lo stesso mi ha risposto che non può fare nulla, mi dovrei recare alle poste per aprire un nuovo conto. Se mi potevo muovere avrei saldato l'esiguo debito non trova?
Ora non posso più utilizzare il conto come faccio?
Tutto è collegato al mio conto posta.
Vincenzo, dalla provincia di LA

Risposta:
Avrebbe dovuto ricevere apposita comunicazione mediante raccomandata a/r, contenente pure un congruo termine di preavviso.
Oramai il conto è estinto, può aprirne un altro ma suggeriamo di farlo non alle Poste. Si attivi immediatamente anche con l'Inps.
Può poi reclamare e poi rivolgersi all'Arbitro Bancario per il risarcimento del danno.
Può anche segnalare l'accaduto alla Banca d'Italia con un esposto:
https://www.bancaditalia.it/servizi-cittadino/servizi/esposti/index.html
Banca d'Italia agisce riguardo la vigilanza sugli istituti e non ha potere di dirimere le controversie.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori