testata ADUC
Abbonamento trasporto scolastico
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
16 settembre 2020 0:00
 
Buongiorno,
a fronte di un abbonamento annuale per il trasporto scolastico usufruito solo in parte per emergenza covid ci è stato proposto un voucher nominativo e non cedibile valido per l'acquisto di un abbonamento di pari o superiore valore oppure un credito trasporto.
Il problema è che mia figlia ha terminato gli studi e non ha necessità di avere un nuovo abbonamento. Il Consorzio Grandabus interpellato ha precisato che questi sono gli accordi presi con l'Agenzia della mobilità Piemontese. Praticamente se la suonano e se la ballano e il contribuente paga…
E' possibile fare qualcosa in questo caso? Pare sia un problema nazionale
Grazie
Ornella, da Canelli (AT)

Risposta:
consigliamo di porre il problema al difensore civico regionale e, col suo parere, intimare il dovuto all'azienda di trasporto.
Qui il difensore civico: http://www.cr.piemonte.it/web/assemblea/organi-istituzionali/difensore-civico
Qui per la intimazione: http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori