testata ADUC
LA RICERCA SULLE CELLULE STAMINALI EMBRIONALI SERVE, ECCOME!
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
22 febbraio 2008 0:00
 
I ricercatori della societa' statunitense Novocell sono riusciti a curare il diabete grazie all'uso di cellule staminali embrionali. Commentando la notizia, il direttore del Diabetes Research Institute dell'Universita' di Miami, Camillo Ricordi, ha detto al New York Times: "Per coloro che sostengono non esservi sufficienti prove sull'efficacia delle staminali embrionali per curare il diabete, ecco qua [le prove]". Ovviamente ci vorra' ancora tempo prima di poter sperimentare la tecnica sull'uomo. Ma se, come in Italia, si pongono continuamente ostacoli a questo tipo di ricerca, e' possibile che terapie come quella sviluppata dai ricercatori di Novocell non arrivino mai. Comprendiamo la sofferenza dei dirigenti cattolici, convinti che la ricerca sulle staminali embrionali sia parte di una cospirazione 'laicista' contro di loro. Ma chiediamo al prossimo legislatore di ignorare, almeno per un po', le teorie complottistiche di chi si sente vittima di un normale ed inevitabile progresso della ragione, e di stimolare la lotta alla vera sofferenza, quella del corpo malato. Ci sono persone vere, affette da malattie vere, la cui unica speranza nasce proprio dai progressi della scienza medica. Non anteponiamo a loro la frustrazione, seppur gravosa, di chi vorrebbe curare solo con la preghiera.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori