testata ADUC
Censura Web. Aduc condannata per la parola ‘fantafinanza’ nel titolo di un forum aperto dai lettori. Campagna di autofinanziamento per proseguire in appello la battaglia a favore della libertà di espressione
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
14 maggio 2013 10:49
 
 L’Aduc è stata condannata dal Tribunale di Firenze a risarcire il sig. Fabio Oreste per avere ospitato sul proprio sito un forum intitolato “Fabio Oreste e la Fantafinanza”. Per far fronte a tale condanna e continuare la battaglia in appello contro la censura sul web, parte oggi una campagna straordinaria di autofinanziamento. Dobbiamo raccogliere 4.500 Euro.
Il forum, uno tra gli oltre 4mila aperti dai consumatori sul nostro sito, era stato creato da un utente che evidentemente riteneva fantasiose le teorie finanziarie proposte da Oreste ai suoi clienti. Oreste, infatti, oltre ad avere un passato quale mago “Omen di Bahia”, “Cartomante Demonologo Esorcista e Sensitivo” esperto in magia brasiliana, e già condannato dall’Antitrust, proponeva la “teoria della vibrazione” secondo cui l’andamento dei mercati finanziari è indissolubilmente legato a fenomeni fisici e astronomici, e organizzava corsi a pagamento promettendo guadagni del 512% sui propri investimenti.
Oreste chiedeva un risarcimento del danno di 100.000 Euro e l’oscuramento di numerosi commenti nel forum. Il giudice non ha censurato alcun commento, dandoci ragione, ma ha condannato comunque l’Aduc a risarcire al sig. Oreste per non aver censurato la parola “Fantafinanza” nel titolo.
Riteniamo questa condanna non solo ingiusta, ma soprattutto un precedente che mette a rischio la libertà di espressione sul Web. Non possiamo lasciare che tale censura rimanga definitiva e per questo faremo appello. Ma per poter proseguire, questa Associazione no profit, che rifiuta ogni forma di finanziamento pubblico, ha bisogno del sostegno economico di coloro che non vogliono mordacchie alla libertà di opinione e di critica.

Qui i particolari della vicenda e la campagna straordinaria di autofinanziamento

 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori