testata ADUC
'LA MIA GIORNATA TIPO: DIARIO DI UN LOCKED-IN'. IL LIBRICCINO DI SEVERINO MINGRONI: UNA INIZIATIVA EDITORIALE PER RIFLETTERE E CAPIRE SUI MALI OGGI INCURABILI E SULLE CELLULE STAMINALI EMBRIONALI
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
25 giugno 2004 0:00
 
Firenze, 25 Giugno 2004. Il titolo completo del libriccino e': "La mia giornata tipo: diario di un locked-in come il sottoscritto. Il TNSA e le cellule staminali, anche embrionali" di Severino Mingroni. Malato di "trombosi all'arteria basilare destra", l'autore, che abita a Casoli (Chieti) ed e' nato nel 1959, e' immobilizzato dal 22 ottobre 1995.
Un libriccino stampabile dal proprio computer, si' da leggerlo anche senza essere davanti ad un computer. E soprattutto in modo tale da poter essere donato a chiunque, anche non in possesso di un computer, ci possa sembrare potenzialmente interessato a questa "giornata tipo".
Donazione che noi abbiamo cominciato a fare. A chiunque lo scarichera' dal nostro sito del "Notiziario Cellue staminali" e a tutti gli eletti nel Parlamento nazionale, a cui abbiamo inviato il link per poterselo scaricare e leggerselo con piu' calma: si' da farsi un'idea, per chi ancora non l'avesse, com'e' questa "giornata tipo", ed eventualmente ripensare al voto dato in Parlamento per il divieto alle ricerche con le cellule staminali embrionali, o all'impegno distratto fino ad oggi profuso per favorire questa ricerca. Mentre in Gran Bretagna c'e' il varo ufficiale in questi giorni di tutta la macchina statale che dovra' supportare la ricerca sulle cellule staminali embrionali, mentre in Spagna la nuova maggioranza si appresta a rendere ancora migliore la gia' praticabile legge in materia varata dal precedente Governo di centro-destra, mentre negli Usa il pretendente alla Casa Bianca si sta giocando l'elezione anche con il finanziamento a questa ricerca, noi dobbiamo accontentarci del varo di questo libro.
Forse a qualcuno sembrera' poco. Sicuramente lo e' rispetto all'immediatezza dei potenziali risultati e alla abituale figura da ultimi della classe che il nostro Paese fa in tema di innovazione e ricerca scientifica, nella Ue e nel mondo.
Ma se pensiamo che si tratta di un articolo che Mingroni ha scritto in 12 giorni al computer, non con una tastiera ma utilizzando un mouse che si sposta con i movimenti della testa, si capisce che e' tutt'altro che poco. Non in termini buonisti e caritatevoli: non ci appartengono. Ma perche' siamo molto preoccupati ed arrabbiati con i nostri legislatori, di Governo e di opposizione, per quanto hanno fatto e non fatto fino ad oggi in materia. E l'articolo di Severino Mingroni, cosi' come lo abbiamo editato in modo asportabile, e' da oggi il manifesto del nostro sito, il manifesto del nostro Notiziario. La realta' sbattuta in faccia, nel cuore, nello stomaco, nella testa, nelle gambe di chiunque lo leggera' o lo rileggera'. La realta' a cui noi vorremmo poter dare una speranza e non solo, com'e' oggi, solo un punto di riferimento e di informazione.

Clicca qui per leggere il libriccino
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori