testata ADUC
ADUC SALUTE. NUOVO QUOTIDIANO ONLINE: SOLO L'INDIVIDUO PUO' DISPORRE DELLA PROPRIA SALUTE
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
20 marzo 2008 0:00
 
I notiziari Cellule Staminali e Vivere & Morire dal 20 marzo diventano ADUC Salute, quotidiano su liberta' di cura e di ricerca scientifica basato su un principio irrinunciabile: solo l'individuo puo' disporre della propria salute. Allo Stato il dovere di garantire ed ampliare questo diritto, anche attraverso ricerca e offerta di nuove cure.
Oltre alla ricerca con le cellule staminali, alla clonazione, all'eutanasia e alla lotta al dolore, ADUC Salute informera' su fecondazione assistita, interruzione di gravidanza, tossicodipendenza, contraccezione, sessualita', e molte altri temi.
Ogni settimana verra' inviata una newsletter di compendio agli attuali iscritti a Cellule Staminali e Vivere & Morire e a coloro che si iscriveranno (iscriviti qui).

Come si e' giunti a questo nuovo quotidiano

La fusione avviene da una duplice esperienza:
1) Cellule Staminali, "notiziario quattordicinale per fare il punto sulle politiche per la clonazione terapeutica", avviato a gennaio 2002, giunto alla 161ma edizione con 1.205.472 visite individuali nel 2007.
2) Vivere & Morire, sui temi del fine vita, notiziario quotidiano attivo dal 17 febbraio 2006, con 637.411 visite individuali nel 2007.
3) Infine si integra con parte del Notiziario quotidiano Droghe per le notizie relative alla tossicodipendenza e alle politiche di riduzione del danno, nonche' alla cannabis terapeutica. Notiziario, quello sulle deoghe, che continuera' ad essere edito quotidianamente nella sua versione completa, che include tutte le politiche sulle droghe, nazionali, europee ed internazionali.

Perche' si e' giunti a questo nuovo quotidiano

In questi ultimi anni, conquiste civili che sembravano ormai acquisite ed indiscutibili appaiono rimesse in discussione. Dai piu' normali e diffusi contraccettivi alla pillola del giorno dopo e all'interruzione di gravidanza, dalla fecondazione artificiale alla cura delle tossicodipendenza, dalla ricerca con le cellule staminali alla banalissima anestesia epidurale, la sanita' e' divenuta un campo di battaglia fra ideologia e scienza, fra religione e ragione, fra imposizione e scelta. Invece di governare con soluzioni, la politica -con rare eccezioni- ha preferito una imbarazzante ritirata. Sulla bandiera bianca sventolano parole come "temi sensibili", "questioni di coscienza", "bioetica". Sul campo di battaglia giacciono invece le vittime della criminalizzazione e della clandestinita', delle gravidanze imposte e di quelle negate, i martiri della 'vita' medicalmente forzata e del dolore inutile, coloro che sono quotidianamente derubati persino della speranza di nuove cure.
La specializzazione di notiziari come Cellule Staminali e Vivere & Morire ci obbligava a raggiungere un audience frammentato e ci impediva di offrire ed analizzare il quadro piu' ampio di una pericolosa spinta reazionaria di controriforma socio-sanitaria. La salute non gia' come bene individuale, ma come teatro di decisioni altrui, siano essi politici, medici, bioeticisti, vescovi. Per questo ADUC Salute si occupera' in particolar modo di quei temi e dibattiti in ambito sanitario che vedono contrapposte da una parte una visione laica dello Stato, incentrata sulla scienza medica, sulla praticita' e sulla liberta' individuale, dall'altra una visione etica e bioetica dello Stato, fondata sull'imposizione dei valori di alcuni, sull'ossessione per una societa' "perfetta" e sulla gerarchia delle coscienze.
 
Questo l'indirizzo di ADUC Salute: clicca qui
 
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori