testata ADUC
Perche' pubblicate cose che offendono la dignita' delle persone?
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
10 marzo 2006 0:00
 
Apprezzo molto il vostro "Cellule staminali" e penso che sia scientificamente attendibile. Questa sera invece sono rimasto sconcertato da quanto ho letto qui: http://www.aduc.it/dyn/eutanasia/noti. php?id=138143 Vi si afferma che le persone trapiantate sono "ricettacoli di malattie", "complici di chirurghi assassini", "sono la rappresentazione materiale della violenza dell'uomo sull'uomo", "trasformano la societa' in un lager di sperimentazioni coatte" e cosi' via con una serie di insulti inauditi. Su quali basi queste affermazioni? Avrei una domanda per voi di ADUC: perche' accettate che nel vostro sito persone che hanno avuto la sfortuna di ammalarsi e di dover ricevere un trapianto di organi per vivere possano venire offese nella dignita' di essere umani? Non e' importante un risposta, e' sufficiente una riflessione. Grazie.
Sergio

Risposta:
La ringraziamo delle parole di apprezzamento. Nel contempo, crediamo che lei abbia frainteso il notiziario "Vivere&Morire" dove ha trovato questa notizia a cui fa riferimento. Essendo per l'appunto un notiziario (il cui spirito e' descritto in 'perche' "Vivere&Morire'": clicca qui), riporta varie notizie sulla materia "eutanasia, cure palliative, liberta' terapeutica": pubblicare notizie, pero', non vuol dire condividere cio' che c'e' scritto, ma solo considerarle perche', chi vuol esser informato in materia, lo sia avendo a disposizione cio' che circola in materia e le varie opinioni. Ad ognuno, poi, la valutazione e l'uso di ogni singola informazione nel modo che ritiene piu' opportuno. Noi crediamo che per formarsi un'opinione su una questione sia meglio farlo avendo a disposizione piu' informazioni possibili (per quanto, come ci sembra in questo caso che lei ha sollevato, si possano condividere o meno).
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori