testata ADUC
Modalita' di sostegno a Vivere e Morire
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
19 settembre 2006 0:00
 
Spett.le Aduc, non e' la prima volta che Vi scrivo e mi sono reso conto della sollecitudine con cui mi avete risposto e della serieta' ed impegno che mettete nelle Vs. risposte. In piu' cercate di trattare un argomento molto difficile e che personalmente mi sta' molto a cuore: Vivere o Morire? Specialmente per questo ultimo motivo vorrei sostenervi economicamente secondo le mie possibilita'. Ma sul Vs. sito trovo solo la parola abbonamento. Gradirei non abbonarmi in quanto non sapendo quanto mi rimane da vivere, e non sapendolo nemmeno i vari dottori, non vorrei lasciare l'obbligo ai miei eredi di trovarsi anche di rinnovare questo abbonamento. Vorrei versare tramite internet un contributo volontario, superiore sicuramente all'abbonamento, ma senza impegni da parte mia. Quali svantaggi mi porterebbe questo tipo di pagamento rispetto alle informazioni che Voi tramie internet date? Aspettando una Vs. risposta, cordialmente Vi saluto.
Gianfranco, da Roma

Risposta:
Sia l'abbonamento che una donazione non comportano alcun obbligo, ne' ci sono in realta' differenze di trattamento per i nostri sostenitori. Proceda liberamente secondo la sua volonta', ne' si preoccupi per gli eredi che non avranno nessun tipo di onere, nell'uno e nell'altro caso.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori