testata ADUC
 MONDO - MONDO - Dichiarazione sulla clonazione umana dell'InterAcademy Panel on International Issues, IAP - 22 settembre 2003
Scarica e stampa il PDF
Documento 
25 settembre 2003 17:45
 
Dichiarazione sulla clonazione umana dell'InterAcademy Panel on International Issues, IAP - 22 settembre 2003


Comunicato stampa dell'InterAcademy Panel on International Issues (IAP, clicca qui)
22 settembre 2003
LE ACCADEMIE SCIENTIFICHE DI TUTTO IL MONDO CHIEDONO LA MESSA AL BANDO DELLA CLONAZIONE RIPRODUTTIVA UMANA

Oltre 60 accademie scientifiche di ogni continente sono concordi nel richiedere alle Nazioni Unite di sottoscrivere una messa al bando della clonazione riproduttiva umana. La dichiarazione, varata dall'InterAcademy Panel on International Issues (IAP), l'organizzazione che rappresenta le accademie scientifiche mondiali, chiede inoltre che la clonazione a fini terapeutici e di ricerca sia esclusa dal divieto.
Lo IAP presenterà la dichiarazione ai delegati della commissione sulla clonazione delle Nazioni Unite convocata dal 29 settembre al 3 ottobre a New York. La commissione ha già considerato la possibilità di pubblicare una dichiarazione a sostegno del divieto alla clonazione. Purtroppo, a causa della difficoltà nello stabilire se il divieto si debba applicare alla clonazione anche in ambito terapeutico e nella ricerca, non è stato possibile arrivare a un accordo consensuale.
Lo IAP mette in guardia contro i rischi per la salute dell'essere clonato e della madre.
Studi sulla clonazione animale hanno dato origine a una percentuale altissima di feti malformati, di aborti spontanei, nonché di anomalie e decessi tra i neonati. Citando le parole della dichiarazione, "non c'è motivo di credere che i risultati siano diversi per gli esseri umani".
La dichiarazione asserisce inoltre che, se anche un giorno si potessero superare i rischi biologici legati alla clonazione umana, ci si troverebbe di fronte a una resistenza fortissima dovuta a motivi morali, sociali ed economici.
Tuttavia, la dichiarazione offre un elenco dei possibili benefici derivanti dalla clonazione attuata al fine di ottenere cellule staminali embrionali e per il loro utilizzo nell'ambito terapeutico e di ricerca. Di conseguenza, lo IAP afferma che questi studi dovrebbero essere esclusi dalla messa al bando della clonazione a fini riproduttivi.
"La clonazione riproduttiva umana non offre alcuna garanzia, e visti i gravi rischi per la salute, nessuno scienziato responsabile dovrebbe tentare di portarla a termine", dichiara il professor Yves Quéré, co-presidente del comitato esecutivo dello IAP ed ex responsabile delle relazioni internazionali dell'Académie des Sciences francese.
"L'esperienza insegna che la stragrande maggioranza delle gravidanze frutto della clonazione o falliscono oppure hanno come risultato aborti o neonati malformati.
Anche se fosse possibile risolvere tali problemi, rimarrebbero comunque delle perplessità di natura etica molto serie che non si possono ignorare".
"In molti paesi la clonazione riproduttiva umana è già proibita dalla legge", continua Quéré. "Ma ci sono altri paesi che devono ancora darsi delle leggi e dei regolamenti.
Se la comunità internazionale non emana un divieto mondiale alla clonazione riproduttiva umana, individui senza scrupoli continueranno a compiere degli esperimenti sugli esseri umani".
"La clonazione che mira a ottenere cellule staminali a scopo di ricerca e di terapia offre invece grandi speranze di benefici a lungo termine", afferma C.N.R. Rao, presidente della TWAS, Third World Academy of Sciences (Accademia delle Scienze del Terzo Mondo) con sede a Trieste, presso la quale si trovano gli uffici dello IAP. "Ed è per questo motivo che la clonazione a fini di ricerca e di terapia è rimasta esclusa dalla dichiarazione".
Firmatarie delle dichiarazione sono le seguenti accademie:
. African Academy of Sciences
. The Caribbean Academy of Sciences
. Latin American Academy of Sciences
. Third World Academy of Sciences
. The Academy of Sciences of Albania
. National Academy of Exact, Physical and Natural Sciences, Argentina
. Australian Academy of Science
. Bangladesh Academy of Sciences
. National Academy of Sciences of Belarus
. National Academy of Sciences of Bolivia
. Brazilian Academy of Sciences
. Bulgarian Academy of Sciences
. Cameroon Academy of Sciences
. Chinese Academy of Sciences
. Academia Sinica, Taiwan, China
. Croatian Academy of Arts and Sciences
. Cuban Academy of Sciences
. Academy of Sciences of the Czech Republic
. Royal Danish Academy of Science and Letters
. Academia de Ciencias de la República Dominicana
. Academy of Scientific Research and Technology, Egypt
. Estonian Academy of Sciences
. The Delegation of the Finnish Academies of Science and Letters
. Académie des Sciences, France
. Georgian Academy of Sciences
. Academy of Athens, Greece
. Hungarian Academy of Sciences
. Indian National Science Academy
. Indonesian Academy of Sciences
. Israel Academy of Sciences and Humanities
. Science Council of Japan
. Royal Scientific Society of Jordan
. Kenya National Academy of Sciences
. National Academy of Sciences of the Kyrgyz Republic
. Latvian Academy of Sciences
. Lithuanian Academy of Sciences
. Macedonian Academy of Sciences and Arts
. Academía Mexicana de Ciencias
. Academy of Sciences of Moldova
. Mongolian Academy of Sciences
. Academy of the Kingdom of Morocco
. The Royal Netherlands Academy of Arts and Sciences
. Academy Council of the Royal Society of New Zealand
. Nigerian Academy of Sciences
. Norwegian Academy of Sciences and Letters
. Pakistan Academy of Sciences
. Palestine Academy for Science and Technology
. Academia Nacional de Ciencias del Peru
. National Academy of Science and Technology, Philippines
. Romanian Academy
. Russian Academy of Sciences
. Académie des Sciences et Techniques du Sénégal
. Singapore National Academy of Sciences
. Academy of Science of South Africa
. National Academy of Sciences of Sri Lanka
. Royal Swedish Academy of Sciences
. Academy of Sciences of the Republic of Tajikistan
. Thai Academy of Science and Technology
. Turkish Academy of Sciences
. The Uganda National Academy of Sciences
. The Royal Society, UK
. US National Academy of Sciences
. Academia de Ciencias Fisicas, Matemáticas y Naturales de Venezuela
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori