testata ADUC
 USA - USA - Sigarette elettroniche aromatizzate. Vietate tranne quelle al tabacco e al mentolo
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
3 gennaio 2020 11:15
 
Gli Stati Uniti hanno vietato le sigarette elettroniche con aromi, ad eccezione di quelle con aroma di tabacco e mentolo, a causa dell'aumento del consumo tra gli adolescenti e della proliferazione di una malattia polmonare mortale legata all'uso di questi prodotti, che ha causato cinquanta morti nell'intero Paese.
I nuovi regolamenti, annunciati giovedì 2 gennaio dalla Food and Drug Administration (FDA), danno alle aziende 30 giorni per interrompere la distribuzione di cartucce aromatizzate. In caso contrario, e anche se non adottano le "misure appropriate" per impedire ai minori di accedere ai loro prodotti, saranno soggette a multe ed azioni giudiziali.
"Gli Stati Uniti non hanno mai visto un'epidemia di uso di sostanze crescere tanto rapidamente quanto questa attuale epidemia di uso di sigarette elettroniche tra i giovani", ha dichiarato Alex Azar, Segretario alla Salute e Servizi Umani.
La decisione di continuare a consentire la vendita di cartucce al tabacco e al mentolo è dovuta, spiega Azar, perché sono "meno attraenti" per i giovani rispetto agli alberi da frutto o agli aromi più dolci. L'estensione dell’esenzione dal divieto per il mentolato è una rettifica dell'impegno acquisito dall'amministrazione a settembre per vietare tutti i sapori tranne il tabacco. L'eccezione costituisce un'importante concessione ai negozi di sigarette elettroniche che si sono moltiplicati negli ultimi anni e avrà un impatto limitato sulla Juul, azienda leader nel settore che vende cartucce aromatizzate in tutto il Paese
Il presidente Trump ha già avvertito martedì scorso che il divieto sarebbe entrato in vigore "molto presto" ed aveva ricevuto manifestazione di sostegno. "Riteniamo che torneranno sul mercato molto, molto velocemente. Abbiamo a che fare con un settore molto vasto", aveva detto in una dichiarazione davanti ai giornalisti nella sua residenza per le vacanze a Mar-a-Lago, in Florida, il 31 dicembre." Proteggeremo le nostre famiglie, i nostri bambini e l'industria", aveva aggiunto.
L'industria aveva lanciato una potente offensiva della loro lobby per convincere i deputati e l'amministrazione che i fumatori maggiorenni hanno bisogno di alternative per smettere di fumare. La FDA aveva già tentato senza successo di vietare la vendita di cartucce aromatizzate durante l'amministrazione Obama. Ma l'argomento del divieto è diventato più forte a causa della crescente popolarità di questi prodotti tra i giovani, che gli esperti temono provocherà un aumento delle dipendenze da nicotina nelle nuove generazioni, e soprattutto a causa della crescita delle malattie polomnari gravi legate al consumo di vapore di THC, un componente psicoattivo della cannabis. Da metà agosto, questa situazione ha causato cinquanta morti e oltre 2.500 ricoveri ospedalieri.
Nonostante le eccezioni, la misura annunciata giovedì 2 gennaio è il più grande passo fatto dal governo per frenare il consumo di sigarette elettroniche tra gli adolescenti. Uno studente su quattro delle scuole superiori ha ammesso, in un recente studio federale, di aver usato questi prodotti nell'ultimo mese, nonostante la loro vendita fosse vietata ai minori.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori