testata ADUC
Veneto. Richiesta di archiviazione nell’indagine per inquinamento atmosferico a carico di 14 amministratori pubblici. Il gip si riserva di decidere.
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Maria Grazia Lucchiari
14 giugno 2011 18:09
 
 Il gip di Padova Mariella Fino si è riservato di decidere sulla richiesta di archiviazione nell’indagine a carico di 14 pubblici amministratori, che in virtù dell'incarico ricoperto avrebbero dovuto impedire l'emissione di polveri sottili oltre il tetto consentito dalla norma.
Nell’ambito dell’indagine, avviata da un esposto dell’Aduc, a luglio del 2010 il pm della Procura di Padova aveva chiesto l’archiviazione.
Il gip oggi ha rinviato la decisione senza indicare il termine in cui scioglierà la riserva. Richiesta di archiviazione è stata formulata dalla difesa degli indagati: il sindaco di Padova Flavio Zanonato e gli assessori Ivo Rossi, Mauro Bortoli, Francesco Bicciato e Alessandro Zan; il presidente della Provincia di Padova Barbara Degani, l’ex presidente Vittorio Casarin e gli assessori Roberto Marcato e Mauro Fecchio; il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e l’ex presidente Giancarlo Galan insieme agli assessori Renato Chisso, Maurizio Conte e Giancarlo Conta.
Giancarlo Conta, ex assessore regionale all’ambiente, è coinvolto in un’altra inchiesta quella della Procura di Venezia, che chiede il rinvio a giudizio per omissioni in atti d’ufficio per non aver impedito a fronte di una situazione di diffusa emergenza smog, nel corso degli anni dal 2005 al 2010, il superamento dei limiti annuali di concentrazione delle polveri fini (Pm 10). Domani si terrà l’udienza di fronte al gup del Tribunale di Venezia.
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori