testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Legalizzazione Cannabis. Civati: ascoltare Onu
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 marzo 2019 15:13
 
"Il prossimo anno, al livello internazionale, si attende una svolta dell'Onu sulla classificazione della cannabis: l'Organizzazione mondiale della Sanita' ha raccomandato la cancellazione dalla tabella delle droghe pericolose, evidenziandone le qualita' terapeutiche e le Nazioni Unite stanno valutando se recepire questa annotazione. Insomma, sul piano globale c'e' un'ampia discussione, con la tendenza ad accettare i cambiamenti in atto. In Italia, invece, il dibattito e' fuori dalla storia con questo governo pronto a intervenire, in senso proibizionista, addirittura sui piccoli passi in avanti fatti nella scorsa legislatura. Riproponendo cosi' modelli fallimentari". Lo dichiara Giuseppe Civati, fondatore di Possibile, commentando la fine del summit di Vienna della Commission on Narcotic Drugs (CND) delle Nazioni Unite. "Di fronte alle evidenze scientifiche - aggiunge Civati - il governo, con l'agenda dettata sul tema dall'asse Salvini-Fontana, ha scelto un arroccamento imbarazzante. Ancora di piu' per il Movimento 5 Stelle che, con un sussulto di dignita', dovrebbe spiegare al ministro dell'Interno che il mondo civile sta recependo quanto riportato degli studi. Perche' le guerre, stile Ronald Reagan annunciate dalla Lega nelle scorse settimane, sono state un disastro". 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori