testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Tenere la mano al compagno malato lo aiuta a soffrire di meno
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
16 novembre 2009 15:53
 
Basta tenere per mano la propria meta', o anche solo guardare una sua fotografia, per ridurre la reazione delle donne al dolore. Lo rivela uno studio dei ricercatori dell'University of California a Los Angeles, pubblicato su 'Psychological Science' e condotto su un gruppo di 25 giovani donne.
Gli scienziati americani hanno scoperto che, quando le 'cavie' dovevano toccare una cosa molto calda, sentivano meno fastidio se allo stesso tempo guardavano una foto del fidanzato, rispetto a quella di uno sconosciuto. Un effetto anestetizzante simile a quello provato tenendo per mano il proprio partner, riferisce il quotidiano britannico 'Daily Mail'.
Nessun sollievo, invece, se le ragazze tenevano la mano di un perfetto sconosciuto, o si limitavano a strizzare una pallina anti-stress. Gli psicologi evidenziano come questo risultato mostri l'importanza delle relazioni e dei rapporti sociali. Le donne arruolate erano tutte studentesse dell'ateneo Usa, fidanzate da almeno sei mesi e con un buon rapporto con il partner. Lo studio potrebbe essere utilizzato a sostegno della presenza del futuro papa' in sala parto: solo tenendo la mano della futura mamma, infatti, potrebbe alleviarne i dolori.
Inoltre gli uomini piu' impressionabili potrebbero limitarsi a dare una propria foto alla compagna, auspicando un simile effetto analgesico. In ogni caso, i ricercatori raccomandano a chiunque stia soffrendo per un qualche tipo di dolore o stress di portare con se', in assenza della persona amata, almeno una sua foto.
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori