testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Staminali. Occorre maggiore informazione
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
17 febbraio 2010 18:14
 
'C'e' molta attesa sull'uso delle cellule staminali, soprattutto tra i malati, e a ragione, ma spesso si tratta di aspettative eccessive e sognanti, per questo occorre aiutare la gente a saperne di piu', e' una questione sociale, direi politica'. Lo ha detto Lorenzo Silengo, direttore del Centro di Biotecnologie Molecolari di Torino, tra i promotori di un incontro pubblico oggi a Torino, mirato proprio a divulgare gli ultimi risultati della ricerca.
Un incontro promosso insieme al rettore dell'Universita' di Torino Ezio Pelizzetti e al dotto Corrado Tarella del Mauriziano di Torino.
'Le cellule staminali umane sono un caposaldo della medicina di domani - ha aggiunto Silengo - affrontare il loro possibile impiego clinico significa innanzi tutto capire come funzionano.
La gente deve essere informata il piu' possibile sia per avere giuste aspettative, sia per non finire in situazioni imbarazzanti. Grazie ai risultati della ricerca si e' oggi arrivati all'uso clinico delle cellule staminali per la cosiddetta 'medicina rigenerativa'. La ricerca sta andando avanti, siamo solo all'inizio'.
Silengo ritiene inoltre che in Italia le leggi consentano di lavorare. 'C'e' molta discussione sulle cellule embrionali umane, sulle quali per ora e' vietato anche solo lo studio - ha aggiunto - ma credo che col tempo, si arrivera' ad una soluzione. E' un problema mondiale, non certo italiano'.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori