testata ADUC
 SPAGNA - SPAGNA - I vaccini contro il coronavirus si fabbricano da feti abortiti? Cardinale di Valencia
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
15 giugno 2020 17:14
 
Il cardinale arcivescovo di Valencia, Antonio Cañizares, ha ammonito questa domenica che "il diavolo esiste nel mezzo di una pandemia" nella sua omelia in occasione della messa del Corpus Domini, tenutasi nella Cattedrale di Valencia. Tra voci echeggianti che circolano sui social network e si diffondono soprattutto attraverso forum ultra cattolici, ha dichiarato: “Il diavolo esiste nel mezzo di una pandemia, cercando di condurre ricerche per vaccini e cure. Troviamo la dolorosa notizia che uno dei vaccini è prodotto da cellule di feti abortiti. Così chiaro. E questo è disumano, è crudele, e prima ancora non possiamo lodarlo o benedirlo, al contrario. Siamo a favore dell'uomo, non contro l'uomo. Prima viene ucciso con un aborto e poi viene manipolato. Oh bene, che bello! No. Abbiamo un'altra sventura, il lavoro del diavolo”.
Cañizares, rappresentante del settore più conservatore della Chiesa cattolica spagnola, ha anche chiesto che il ritorno alla normalità dopo lo stato di allarme "non sia come tornare a prima della pandemia, ma per recuperare ciò di cui abbiamo più bisogno, il senso di Dio che lo abbiamo perso, quello dell'adorazione, quello dell'essere fratelli”. La messa è stata celebrata "davanti alle autorità municipali e in una cattedrale affollata (50% consentito) e con i parrocchiani alle porte", secondo il comunicato stampa dell'arcivescovado di Valencia.
Il 74enne cardinale de Utiel ha spiegato che “la Chiesa è un'Eucaristia, è amore, non è una ONG come viene talvolta presentata, la carità non è solo un'altra opera, è la Chiesa stessa, la presenza di Dio che ami, perché se la trasformiamo in una ONG, la secolarizziamo, come vogliono i poteri di questa società”. E ha aggiunto: "Non possiamo permetterci di impedirci di celebrare l'Eucaristia, che è l'impegno da cui scaturisce la carità a favore dei poveri, dei bisognosi, degli ultimi e anche dei disoccupati".
Difensore dell'ortodossia cattolica, Cañizares ha recitato in numerosi episodi controversi con le sue parole e omelie, come quando ha riferito di essere stato perseguitato per aver denunciato il presunto "impero gay" per la sua difesa della famiglia o quando ha parlato durante la crisi degli immigrati in Europa: "Gli immigrati sono un cavallo di Troia. Tutto il grano è pulito in questa invasione o arriva molta mescolanza? Dove sarà l'Europa tra qualche anno? "

(da El Pais del 15/06/2020)
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori