testata ADUC
 USA - USA - Staminali. Progressi contro la maculopatia
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 aprile 2018 10:48
 
Piu' vicini a una promettente cura per la maculopatia 'secca', una malattia sempre piu' diffusa e ancora totalmente incurabile che porta progressivamente alla perdita di vista: infatti e' stato realizzato e testato su 4 pazienti un 'impianto retinico' fatto di uno strato di cellule staminali su materiale biocompatibile. Lo studio e' stato condotto tra la University of California, Santa Barbara in Santa Barbara e Universita' della California del Sud a Los Angeles, da Amir Kashani e colleghi. Pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine, il lavoro arriva a circa una settimana dalla notizia di una sperimentazione clinica analoga (condotta in Gran Bretagna) che aveva coinvolto altri pazienti con l'altra forma di degenerazione maculare, la cosiddetta maculopatia 'umida'. Il nuovo lavoro ha per ora dimostrato la sicurezza e potenzialmente l'efficacia di questo impianto frutto della bioingegneria. Lo strato di staminali e di materiale biocompatibile assomiglia all'epitelio retinico colpito dalla maculopatia. Nei pazienti trattati, tenuti sotto osservazione per 4-12 mesi dall'intervento, l'impianto ha dimostrato di essere ben tollerato e sicuro, in piu' si e' adattato alla retina e ha dimostrato di poter ricostruire l'epitelio danneggiato dalla malattia, bloccandone la progressione. Infine in alcuni dei pazienti sembra aver addirittura portato a un miglioramento dell'acuita' visiva. Serviranno ora ulteriori studi clinici per accertarne la reale efficacia terapeutica. 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori