testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Prezzo farmaco artatamente alto grazie a tangenti: indagini coinvolgono ex sottosegretario
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
26 marzo 2010 11:57
 
Il senatore del Pdl Cesare Cursi sarebbe indagato dalla procura di Milano per corruzione, accusato di aver intascato una tangente dal colosso farmaceutico Ferring allo scopo di far registrare a un prezzo maggiore (3 euro in piu' a fiala) un nuovo farmaco per la fertilita'. L'episodio risale al 2005 e i soldi sarebbero finiti nella tasche di un mediatore e di Cursi, allora sottosegretario alla salute nel secondo governo Berlusconi. Lo pubblica il Corriere della Sera, lI pm milanesi, Laura Pedio e Antonio Pastore, indagherebbero anche su fondi neri aziendali per 2,7 milioni di euro creati, nel 2002-2006, con false fatture d'acquisto di decine di migliaia di "libri scientifici", per corrompere medici e far si' che sempre piu' endrocrinologi prescrivessero ai pazienti il Meropur, l'ormone della crescita commercializzato Zomacton dalla ditta.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori