testata ADUC
 USA - USA - Legalizzazione federale cannabis. Presentate due proposte uguali al Senato e alla Camera
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
24 luglio 2019 14:31
 
Martedì al Congresso sono state presentate alcune proposte di legge per legalizzare e tassare la marijuana a livello nazionale, che potrebbero anche aiutare le persone a ripulire i loro precedenti penali per reati federali legati alle droghe.
La senatrice Kamala Harris della California e il deputato Jarrold Nadler di New York, presidente della potente commissione per gli affari legali della Camera bassa, hanno presentato proposte uguali al Senato e alla Camera dei rappresentanti. Entrambi sono democratici.
"I tempi sono cambiati: la marijuana non dovrebbe essere penalizzata", ha detto Harris, candidato alla candidatura alla presidenza democratica. "Dobbiamo iniziare a regolare la marijuana ed eliminare le condanne in merito di milioni di americani in modo che possano avere una vita normale".
Le entrate fiscali derivanti dalla legalizzazione verrebbero utilizzate per finanziare la formazione professionale, il trattamento delle dipendenze, i programmi di alfabetizzazione e altri servizi per le persone e le comunità colpite dalla lotta contro la droga. Alcune risorse sarebbero utili anche per programmi volti ad aiutare le "persone socialmente ed economicamente svantaggiate" ad avviare specifiche loro attività legate alla marijuana.
Sebbene la depenalizzazione abbia guadagnato slancio al Congresso, è improbabile che venga approvata in questa sessione. Tuttavia, il fatto che Nadler abbia presentato la proposta significa che ha buone probabilità che nella sua commissione ci sia un'audizione per analizzarla.
I sostenitori della legalizzazione hanno elogiato la partecipazione di Nadler come un chiaro segno di sostegno alla depenalizzazione.
"Mai nella storia degli Stati Uniti il ??presidente della commissione giuridica ha presentato una proposta di legge per porre fine alla criminalizzazione della marijuana", ha dichiarato Justin Strekal, direttore politico dell'Organizzazione nazionale per la riforma delle leggi del Marijuana, con sede a Washington. "In un momento in cui lo Stato può determinare se la cannabis può rovinarti la vita o farti diventare milionario, ora più che mai dobbiamo porre fine al divieto nazionale di marijuana".
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori