testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Legalizzazione cannabis. sen. Gasparri versus Burioni
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
3 gennaio 2020 11:28
 
"C'è uno su Twitter che si firma Maurizio Gasparri e che da questa mattina twitta compulsivamente 'Burioni studia!' Io all'inizio pensavo fosse il senatore e gli ho risposto seriamente, ma ora ho il serio sospetto che sia qualche buontempone che mi sta prendendo in giro". E' la battuta che ha segnato l'inizio di uno scontro a suon di tweet fra il virologo Roberto Burioni e il senatore forzista Maurizio Gasparri, intervistati oggi su 'La Stampa'. Motivo del contendere: il dibattito sulla pericolosità della cannabis, dopo la sentenza della Cassazione secondo cui è lecito coltivarla in casa. "La scienza parla chiaro a proposito della pericolosità delle sostanze stupefacenti - afferma Burioni - e definire quando una sostanza è pericolosa è una questione scientifica, il resto sono considerazioni politiche. Io faccio il medico e non il politico, quando Gasparri si avventura in affermazioni scientifiche mi permetto di correggerlo. Ho semplicemente pubblicato l'articolo scritto da uno dei più grandi esperti mondiali di dipendenze, il professor Bonci, che negli Usa ha diretto per 10 anni il National Institute of Drug Abuse, la massima istituzione statale. Forse il senatore non ha letto l'articolo e continua ad attaccarmi e a parlare di legalizzazione", sostiene il virologo. E se Gasparri risponde alle critiche spiegando che non è necessaria una laurea, che ha trent'anni di esperienza nel settore delle tossicodipendenze, Burioni dice: "Lo capisco. Anche io mi occupo da decenni di calcio e mi aspetto di giocare gli Europei da centravanti".
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori