testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Gravidanze. Indesiderata una su cinque
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 febbraio 2014 17:51
 
Una gravidanza su cinque, cioè il 20%, in Italia è indesiderata, e quasi sempre si conclude con un'interruzione volontaria di gravidanza se riguarda le più giovani. A lanciare l'allarme sono i ginecologi della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo), che oggi a Milano hanno presentato la loro campagna informativa sulla contraccezione, 'Love it! Sesso consapevole', pensata per le giovani tra i 18 e 25 anni. ''Nonostante vi siano a disposizione tanti strumenti contraccettivi, il tasso di gravidanza nelle under 18 negli ultimi anni è cresciuto ancora - spiega Nicola Surico, past president Sigo - e il primato è passato dalla Sicilia alla Lombardia. Questo perchè le giovani non trovano le necessarie fonti d'informazione nei servizi territoriali, la cui rete è deficitaria. In Lombardia, ad esempio, c'è un consultorio ogni 60mila abitanti, laddove ce ne dovrebbe essere per legge uno ogni 20mila. In Emilia-Romagna, Toscana e Piemonte invece hanno allargato la rete dei consultori''. E quando un'adolescente rimane incinta, va incontro a maggiori complicanze sia ''durante la gestazione - continua - che durante il parto, anche perchè il suo corpo non è ancora completamente maturato. La maggior parte abortisce, e in ogni caso, una gravidanza così precoce è un trauma per la ragazza, i suoi genitori, restii ad accettarla, e il partner che spesso scappa''.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori