testata ADUC
 U.E. - U.E. - I governi dell'UE utilizzano misure pandemiche per limitare lo spazio e le libertà civili. Rapporto di Liberties.eu e Greenpeace
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
24 settembre 2020 8:58
 
Per proteggere la salute pubblica, i governi hanno adottato misure che cambiano radicalmente il modo in cui viviamo durante la pandemia Covid-19. Potrebbero essere necessarie restrizioni temporanee a determinate libertà per salvare vite umane e proteggere i gruppi a rischio.

Ma molti governi hanno adottato misure problematiche nel nome della protezione della salute pubblica. In alcuni casi, le misure dei governi vanno semplicemente oltre il necessario. Le restrizioni al diritto di protestare, la libertà di parola, l'accesso alle informazioni e la libertà di associazione sono solo alcuni esempi di come i governi abbiano tratto vantaggio politico dalla pandemia.

Di questo si occupa il rapporto "Locking Down Critical Voices - How Governments' Responses To The Covid-19 Pandemic Are Unduly Restricting Civic Space And Freedoms Across The EU" a cura di Librties.Eu e Greenpeace
 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori