testata ADUC
 GRAN BRETAGNA - GRAN BRETAGNA - Cuccioli di cani e di gatti. Vietato venderli in negozio
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 dicembre 2018 9:26
 
Il Regno Unito ha appena vietato la vendita di cuccioli di cani e gatti nei negozi di animali. Coloro che desiderano adottare o comprare cuccioli di animali, devono contattare direttamente un proprietario o un allevatore. La decisione è stata presa dal Ministero britannico per l'Ambiente, l'alimentazione e gli affari rurali (Defra) e coincide con le vacanze di Natale, il periodo dell'anno in cui gli animali domestici vengono venduti di più, in particolare cani e gatti.
Secondo il ministero, la decisione è stata presa dopo un'ampia consultazione tra la popolazione, in gran parte favorevole a questa decisione per porre fine alle cattive condizioni in cui molti cuccioli si trovano in alcuni negozi.
Gli intermediari sono generalmente considerati responsabili perché separano gli animali dalle loro madri poco dopo la nascita e li sottopongono a lunghi viaggi fino al luogo di vendita. La separazione precoce causa problemi di salute e socializzazione.
"Il divieto di vendita da parte di terzi dei cuccioli di cani e gatti è parte del nostro impegno per garantire che gli amati animali domestici comincino bene la loro vita", ha dichiarato in una nota il Segretario di Stato britannico per il benessere degli animali, David Rutley, che ha evidenziato il lavoro svolto in merito dagli amanti degli animali, che hanno fatto una campagna sotto il nome di "La legge di Lucy".
"Chiedo a tutti coloro che stanno pensando di comprare un cucciolo o un animale domestico in questo periodo dell'anno, di fermarsi e riflettere attentamente prima di farlo, gli animali fanno parte delle nostre famiglie ed è una decisione che richiede un'attenta considerazione e pianificazione "ha aggiunto.

(da un lancio dell’agenzia EFE del 26/12/2018)
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori