testata ADUC
 POLONIA - POLONIA - Cannabis terapeutica. CBD e Alzheimer
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
13 gennaio 2021 14:53
 
Obiettivi
Vista la popolarità dei prodotti a base di CBD, in particolare l'olio, è importante capire cosa motiva i caregiver dei malati di Alzheimer (AD) a utilizzarlo nel trattamento. Questo studio vuole identificare atteggiamenti e convinzioni dei caregiver di persone con AD nei confronti dell'olio di CBD in Polonia, identificare i motivi per cui lo fanno e se ne hanno discusso con un professionista sanitario.
Metodo
E’ stato condotto un sondaggio online trasversale. La partecipazione è stata volontaria e anonima. Ai caregiver (n = 73) è stato chiesto quali fossero le loro pratiche e atteggiamenti nei confronti dell'olio di CBD.
Risultati
La fonte di conoscenza più comune era un gruppo di supporto online per gli operatori sanitari. La stragrande maggioranza dei sanitari ritiene che il CBD sia efficace nella gestione dei sintomi comportamentali dell'AD e che si debba offrire l'olio di CBD come parte del trattamento. Tuttavia, solo il 63% (n = 46) ha riferito di aver consultato il proprio medico. Lo studio ha anche dimostrato che alcuni caregiver pensavano che l'uso dell'olio di CBD sia illegale in Polonia e che il loro assistito possa sviluppare una dipendenza e sintomi di astinenza se smettessero di usarlo.
Conclusioni
I risultati evidenziano le percezioni positive e negative tra i caregiver delle persone con AD. Lo studio sottolinea anche l'importanza di migliorare la comunicazione tra caregiver e sanitari per discutere l'uso dell'olio nel trattamento delle persone con AD.

Per approfondimenti

(da Complementary Therapies in Medicine di marzo 2021)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori