testata ADUC
Spese ricovero in rsa per mia nonna
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
18 gennaio 2020 0:00
 
Buongiorno vorrei chiedervi come fare a recuperare fiscalmente o addirittura non pagare il costo del ricovero in RSA di mia nonna di 95 anni attualmente presso RSA. Li' ci hanno detto che si puo' detrarre solo il 19% delle spese sanitarie (che ammontano mi pare al 48% o 50% dell'intera retta che si aggira sui 96 euro/giornalieri. Mia nonna prende una pensione di 800 euro quindi ovviamente la retta va pagata da mio padre (che ha un ISEE superiore ai 40.000 euro annui), ma mi chiedevo se sia possibile una cosa del genere o dovrebbe essere tutto a carico del comune di Milano o dell'INPS o come si possa avere una detrazione totale.
Noi in futuro la vorremmo portare a casa e mi chiedo anche a questo punto se sia possibile detrarre totalmente il costo della eventuale badante. O come si faccia a farle avere una pensione di invalidita' o il diritto alla pensione di accompagnamento, vi ringrazio e buona giornata.
Eleonora, dalla provincia di MI

Risposta:
la detrazione che le hanno indicato è quella prevista dalla legge. Per informazioni sulla compartecipazione al pagamento della retta da parte del Comune oppure per richiedere il pagamento della quota sanitaria a carico della Asl, le suggeriamo di consultare la sezione del nostro sito dedicata all'argomento: https://www.aduc.it/info/rettersa.php.
Per la pensione di invalidità o l'indennità di accompagnamento, deve consultare il sito dell'Inps: https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?iPrestazioni=100&iTipoUtente=7580
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori