testata ADUC
Spesa RSA a carico Comune o familiari: estremi di legge
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
2 dicembre 2019 0:00
 
Leggo la L. 328/2000 - art. 6 comma 4:
"Per i soggetti per i quali si renda necessario il ricovero stabile presso strutture residenziali, il Comune nel quale essi hanno la residenza prima del ricovero, previamente informato, assume gli obblighi connessi all'eventuale integrazione economica".
Su tale presupposto, potete per cortesia dirmi:
- quale sia la norma espressa che stabilisce che di detta integrazione debbano invece farsi carico i familiari, ed in particolare i figli (al di fuori del 433 CC);
- quale sia la norma espressa che conseguentemente indica il loro ISEE come metro di valutazione dell'onere a loro carico;
- se, una volta determinato l'ISEE dei figli, vi siano "per tabulas" regole o parametri predeterminati per cui un Comune possa stabilire quanto debba essere a carico dei figli e quanto eventualmente a carico del Comune stesso, o se invece ciò sia a discrezione dei singoli Comuni anche secondo le loro risorse.
Grazie mille, cordialmente
PS: sempreché quell'art 6 c.4 L.328/2000 sia ancora vigente
Fernando, dalla provincia di VR

Risposta:
trova tutte le informazioni a questo link:
https://salute.aduc.it/info/rettersa.php
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori