testata ADUC
disdire abbonamento palestra
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
29 maggio 2020 0:00
 
Salve,
ho provato con autodichiarazione (sono un libero professionista e opero nel turismo) a spiegare alla Virgin Active che non mi posso piu permettere l'abbonamento annuale causa diminuzione lavoro per via dell emergenza Covid-19. Loro hanno addirittura allungato di altri 3 mesi (fino al 21.03) l'abbonamento per rientrare dei mesi persi per chiusura forzata, mi hanno a voce assicurato di sospendermi le prossime rate (fine maggio e inizio giugno), ma già mi e' stato accreditato fine maggio. Inoltre io vorrei indietro i soldi di marzo. HO intanto richiesto la chiusura della mia carta di credito di modo che se tentano di addebitarmi i prox RID non riusciranno più. E ho compilato un modulo di contestazione della carta di credito dei pagamenti di marzo e questo di fine maggio.
Sostengono di non poter accettare autodichiarazioni, ma solo licenziamenti da contratti a tempo indeterminato o documentazioni che ertificano la disoccupazione. Mi chiedo: io ho anche preso dall'INPGI i 600 euro di sostegno economico e veramente non ho più modo di permettermi questo abbonamento avendo una casa vacanza di famiglia su cui grava un mutuo sfitta da marzo e non portando in giro turisti da 3 mesi e non so per quanti altri mesi ancora. Come e' possibile che non accettino autodichiarazioni? Ho mandato l'autodichiarazione via pec a un indirizzo email della reception del mio Club a Roma, Via Mantova. Come faccio a trovare una pec Virgin a cui inviarlo? O una raccomandata va spedita alla sede centrale a Milano, ma intestata a chi? Insomma potete aiutarmi a capire cos altro posso fare per dimostrare legalmente che non voglio/posso continuare questi pagamenti? Ho paura che finiti 15 giorni e senza aver contestato formalmente e nella maniera corretta venga considerato un mio tacito consenso alle nuove regole. Anche qui io andavo a fare nuoto libero e ora dovrei prenotarlo in un determinato orario già giorni prima e la mia vita lavorativa non
mi permette di organizzarmi cosi per un attivita che sarebbe pensata per il tempo libero. Stanno sicuramente offrendo un servizio diverso da quello firmato nel contratto a cui dovrei avere il diritto di rifiutare di accettarlo no? Vorrei che questo venisse da me formalizzato prima che passano 15 giorni.
Grazie per il vs prezioso aiuto e attendo consigli come meglio procedere
Cordiali saluti,
Elisa, dalla provincia di RM

Risposta:
le motivazioni che lei adduce sono soggette ad accordo con la Virgin, facendo riferimento allo specifico contratto.
Se invece lei lamenta una disparità sostanziale dell'attuale servizio rispetto a quanto previsto in contratto, trova qui le istruzioni su come procedere: https://www.aduc.it/comunicato/coronavirus+palestre+che+riaprono+rimborsi_31225.php
Le sue osservazioni/contestazioni, vanno inviate alla sede leale della palestra.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori