testata ADUC
Amministratore di sostegno
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
25 luglio 2019 0:00
 
Buonasera, mamma 86enne ha la demenza senile diagnosticata dal 2016. e’riconosciuta invalida al 100% viviamo insieme da sempre. e’un pericolo costante, non può più uscire da sola. cucinate, non è orientata nello spazio e nel tempo. Mia sorella non mi aiuta e non viene mai a trovarla. il medico di famiglia mi ha consigliato l’rsa le Magnolie perché la badante secondo lei non va bene. Oltretutto lei ci lavora il pomeriggio. insomma le magnolie chiede l’esee mio e di mia sorella ma lei non lo vuole fare sono tre anni che glielo chiedo (anche in alternativa per l’assistenza indiretta). la mia domanda è questa:se divento amministratore di sostegno ho sempre comunque bisogno del isee di mia sorella? o posso fare solo io l’esee per l’rsa? io mi sto esaurendo. mamma non ha un reddito alto (prende l’accompagno) oltretutto ho problemi al lavoro perché uso la 104 e la 388. grazie aspetto vostre notizie
Paola, dalla provincia di RM

Risposta:
L'amministratore di sostegno può chiedere formalmente (con raccomandata AR) a sua sorella l'Isee ma sua sorella potrebbe comunque non darglielo. Le suggeriamo quindi di rivolgersi ad un legale che formalizzi tale richiesta rappresentando che in caso non lo consegni, L'amministratore di sostegno chiederà in giudizio il risarcimento degli eventuali danni economici che sua madre potrebbe subire dalla mancata presentazione dell'Isee della figlia.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori