testata ADUC
Cani da fiuto per individuare i malati da covid-19
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
5 agosto 2020 15:59
 
Già nell'aprile scorso, alcuni ipotizzavano che i cani da fiuto potrebbero essere in grado di individuare le persone con Covid-19.
I primi esperimenti sono stati effettuati. Piuttosto positivi. Ora sono confermati dal lavoro di ricercatori dell'Università di Medicina Veterinaria di Hannover (Germania).
La loro conclusione: dopo solo una settimana di allenamento, i cani da fiuto sono in grado di distinguere una persona infetta dal coronavirus rispetto ad una persona sana.
Più di 1.000 campioni di saliva e secrezioni tracheobronchiali sono stati rilevati a otto cani da fiuto dell'esercito tedesco. Hanno dato un segnale corretto il 94% delle volte. Anche se né i gestori né i ricercatori sono stati informati della natura dei campioni. Più precisamente, è stata osservata una sensibilità dell'83% e una specificità del 96%. La sensibilità si riferisce al rilevamento di campioni positivi. E la specificità indica il rilevamento di campioni di controllo negativo.
"Siamo rimasti sorpresi dalla rapidità con cui i cani hanno imparato a rilevare il coronavirus", ha dichiarato Esther Schalke, un comportamentista dell'esercito tedesco, in una dichiarazione dell'Università di Hannover. Cosa da considerare rapidamente usando il metodo in luoghi pubblici e aiutare a prevenire la diffusione del coronavirus.

Cani da fiuto all'aeroporto di Dubai
All'aeroporto di Dubai (Emirati Arabi Uniti), le autorità hanno già schierato cani da fiuto. I ricercatori che li hanno accompagnati nel loro approccio stimano che uno solo di questi cani è in grado di testare 250 persone all'ora. Sicuramente un inestimabile sostegno nella lotta contro la pandemia. Anche se dal 1 agosto, le autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno richiesto ai passeggeri di presentare un certificato di test PCR negativo anche prima di poter salire a bordo di un volo per il paese.

(articolo di Nathalie Mayer, pubblicato su Futura-Santé del 04/08/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori