testata ADUC
Vita da cani. Gatti e cani possono mangiare vegano?
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
3 luglio 2020 12:06
 
 I vegani non usano qualsiasi alimento o prodotto di origine animale. Una dieta restrittiva da seguire per l'uomo, ma ancora più difficile per cani e gatti, il cui sistema digestivo è diverso dal nostro.

Un cane può mangiare vegano?
"Il cane è un animale onnivoro, quindi può adattarsi a una dieta vegana assicurandosi di fornirgli un apporto sufficiente di proteine??vegetali", afferma Francis Périn, veterinario di Salbris (Loir-et-Cher). Ha ancora bisogno di più proteine ??rispetto agli umani (dal 30 al 35%). Sarà inoltre necessario fornire vitamine e minerali aggiuntivi. Ad esempio, i cani hanno bisogno di 3 volte più calcio rispetto all'uomo e di fosforo che non è presente in quantità sufficiente nei prodotti vegetali. Una dieta vegana può anche causare problemi digestivi perché la quantità di carboidrati necessaria per compensare le proteine ??è troppo grande rispetto a ciò che il loro intestino può digerire. La dieta vegana è anche controindicata in un cucciolo durante la crescita e nei cani atletici.

Un gatto può mangiare vegano?
A differenza del cane, il gatto è un carnivoro rigoroso, che può anche fare a meno dei prodotti vegetali. In particolare, ha bisogno della taurina, un aminoacido che si trova esclusivamente nella carne e nei latticini. Una carenza lo espone a una progressiva perdita della vista o a problemi cardiaci. Una dieta a base vegetale porta anche all'alcalinizzazione dell'urina che è normalmente acidificata dall'escrezione di rifiuti azotati dalle proteine. Ciò espone il gatto a gravi problemi urinari e insufficienza renale cronica. "In ogni caso, se segui una dieta vegana per il tuo gatto, quest’ultimo si aiuterà in natura uccidendo uccelli e topi", prende in giro Francis Périn.

Cibo vegano per cani e gatti
Il cibo vegano per cani e gatti (ad esempio il marchio Benevo o Veggieanimals) è disponibile nei negozi o nei negozi veterinari online a base di mais, grano, piselli e oli vegetali. Questi sono integrati e riequilibrati con vitamine, minerali e aminoacidi. Ma, come detto sopra, questo tipo di cibo deve essere somministrato alternativamente con crocchette classiche perché le vitamine di origine vegetale sono meno ben assimilate.

(articolo di Céline Deluzarche, pubblicato su Futura-Planète del 02/07/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori