testata ADUC
Coronavirus e “Fase 3”, le misure per fronteggiare l’emergenza in vigore fino al 31 luglio
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Rita Sabelli
15 luglio 2020 9:09
 
Alla scadenza dell’ultimo Dpcm che ha fissato le regole di contenimento e gestione dell’emergenza COVID-19, entra in vigore oggi 15 luglio 2020  un nuovo Dpcm emanato in attuazione e a seguito del decreto legge “quadro” 33/2020 con disposizioni valide per la cosiddetta “Fase 3” fino alla fine di Luglio. 

Sono confermate tutte le misure del precedente DPCM per la "Fase 2" sia riguardo gli esercizi commerciali sia riguardo la mobilità e le varie attività della vita sociale e quotidiana.  Per quanto riguarda gli spostamenti da e per l'estero si continuano ad applicare anche le disposizioni previste dalle ordinanze del Ministero della Salute del 30 giugno e 9 luglio, quest'ultima in particolare limitativa per gli spostamenti da alcuni Paesi (Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Peru' e Repubblica Dominicana).

Rimangono valide le misure igienico-sanitarie di prevenzione raccomandate per tutti (tra cui il distanziamento personale), il divieto di assembramento e le limitazioni alla mobilità in casi particolari.

Si ricorda come sempre l’importanza di tenere in considerazione anche le disposizioni locali fissate dalle Regioni.

Tutte le informazioni sulla scheda pratica Coronavirus e “Fase 3”, le misure per fronteggiare l’emergenza in vigore dal 15 al 31 luglio 2020
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori