testata ADUC
Colesterolo: la carne rossa fa male quanto quella bianca
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
10 giugno 2019 9:25
 
Il consumo di carne rossa come il manzo è spesso messa all’indice perché associato ad un maggiore rischio di malattie cardiovascolari. Dovunque si danno consigli per limitare l’uso di questa carne, in genere sostituendola con quella bianca e non eccedendo i 500 grammi a settimana. I nostri apporti proteici possono venire da carni rosse, bianche, prodotti caseari o da vegetali come i legumi. Ma qual è l’efetto di queste diverse fonti di proteine sul colesterolo?
E’ quello che si sono domandati i ricercatori dell’ospedale pediatrico di Oakland in un articolo comparso sulla rivista “American Journal of Clinical Nutrition".
All’inizio questi ricercatori pensavano che la carne rossa avesse maggiori effetti negativi sul colesterolo rispetto alla carne bianca. Ma non è proprio così: “i loro effetti sul colesterolo sono identici così come il livello di grassi saturi è equivalente”, ha spiegato in un comunicato Ronald Krauss, professore di medicina che dirige una équipe di ricercatori sull’arteriosclerosi.

Le proteine vegetali sono preferibili per ridurre il colesterolo LDL
I partecipanti a questa ricerca erano uomini e donne di 21/65 anni, separati in due gruppi rispetto al consumo di acidi grassi saturi: elevato (61 persone), basso (52 persone). Essi hanno dovuto seguire un regime in cui le proteine venivano più dalle carni rosse, da dei volatili o da dei vegetali. Risultato, poco rilevante il livello di acidi grassi saturi: le persone che consumavano soprattutto della carne, rossa o bianca, avevano maggiore colesterolo LDL rispetto a quelle che consumavano dei vegetali. Il colesterolo LDL è quello che che talvolta viene chiamato “colesterolo cattivo”.
Alla fine, lo studio mostra che occorre ridurre il proprio consumo di carne, bianca o rossa, per diminuire il proprio tasso di colesterolo nel sangue: le proteine vegetali semba che siano più benefiche. Per il ricercatore, “altri effetti del consumo di carne rossa potrebbero contribuire a delle malattie cardiache, e questi risultati dovrebbero essere indagati con maggiori dettagli in modo da migliorare la salute”.

(articolo di Marie-Céline Ray, pubblicato su Futura-Sciences del 09/06/2019)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori