testata ADUC
Cannabis legale. In vendita nei supermercati Lidl della Svizzera
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
11 maggio 2018 11:58
 
  Pane, carne, latte e ora anche marijuana. La catena tedesca di supermercati Lidl ha messo in vendita in Svizzera, dallo scorso 18 aprile, pacchetti di sigarette a base di cannabis, di produzione al 100% locale. Il prodotto, che il supermercato considera come un sostituto del tabacco, contiene meno dell’1% di tetracannabinolo (THC), la principale sostanza psicoattiva della pianta, ed un’alta concentrazione di cannabinolo (CBD), raccomandato da alcuni esperti per alleviare l’ansia e gli spasmi da sclerosi multipla.
I prodotti, di una piccola impresa svizzera chiamata “The Botanicals”, possono essere acquistati di due tipi. Il pacchetto da 1,5 grammi costa 17,99 franchi svizzeri (poco piu’ di 15 euro), con marijuana coltivata al chiuso. Quello di tre grammi costa 19,99 franchi (poco piu’ di 16 euro), con marijuana coltivata in serra. Con sede nel nordest del Paese, The Botanicals offre vari articoli come creme e cosmetici a base di cannabinolo, “uno dei cannabinoidi piu’ usato nei prodotti farmaceutici”. L’impresa mette in evidenza i contenuti terapeutici della sostanza. I pacchetti di sigarette ora venduti da Lidl contengono uno 0,8% di THC e un 21% di CBD.
Dal 2011, quando la Svizzera ha cambiato legge sul consumo di marijuana, e’ legale vendere canapa ai maggiorenni di 18 anni se contiene meno dell’1% di THC. Questa sostanza psicoattiva e’ responsabile dell’effetto eccitante e psichedelico che si ha quando si fuma cannabis, cosi’ come spiega la pagina web Zamnesia. Secondo l’Ufficio federale svizzero di Salute Pubblica, “i prodotti a base di cannabis con un THC inferiore all’1% non sono soggetti alla legge sugli stupefacenti e sono di conseguenza sempre piu’ usati a fini commerciali, particolarmente quelli che contengono la sostanza CBD, non eccitante”.
“La vendita di prodotti a base di marijuana e’ in corso da diverso tempo in Svizzera”, spiega per via telefonica Mathias Kaufmann, portavoce di Lidl nel Paese elvetico. La cooperativa di distribuzione di alimenti Coop, gia’ commercializza sigarette a base di cannabis da luglio del 2017.
A marzo dell’anno scorso, la cannabis ha cominciato ad essere venduta nei chioschi dei giornali di Ginevra (498,000 abitanti), cosi’ come fa sapere il quotidiano locale “La tribune de Genève". Ma altre citta’ come Zurigo (380.000 abitanti) o Berna (140.000 abitanti), la capitale, hanno preso in considerazione di vendere sigarette a base di cannabis.
“Lidl Svizzera pone particolare attenzione alle necessita’ dei suoi clienti quando promuove una linea di prodotti. In Svizzera, i prodotti a base di cannabinolo sono legali e sono in vendita nel mercato da molto tempo. Ci sono altri commercianti che gia’ vendono questi prodotti”, dice Kaufmann, che ricorda che esistono 118 negozi di Lidl in tutto il Paese. Secondo il comunicato duffuso lo scorso 19 aprile, Kaufmann ha pero’ evidenziato come al momento [i propri clienti] sono soddisfatti delle quantita’ di prodotti messi in vendita”.

(articolo di Sara Gonzalez Boutriau, pubblicato sul quotidiano El Pais del 11/05/2018)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori