testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Ematologo assolto. Gli fu impedito di salvare vite
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
18 febbraio 2010 18:39
 
'Se fossimo rimasti al nostro posto in questi quattro anni avremmo potuto salvare la vita di tanti bambini, come del resto avevamo fatto in passato'. Il medico ematologo Calogero Ciaccio, ex responsabile della banca del cordone ombelicale di Sciacca, commenta cosi' la sentenza di assoluzione nel processo in cui era imputato, insieme alla biologa Michela Gesu', di somministrazione di farmaci infetti.
'Nel periodo in cui non mi sono piu' occupata della banca del cordone - ha aggiunto Michela Gesu' - ricevetti la telefonata del primario di pediatria di un ospedale francese.
Chiedeva il nostro aiuto per poter utilizzare cellule staminali contenute in uno dei cordoni ombelicali da noi conservati compatibili con un bambino malato di leucemia. Sottoposi la questione all'allora direzione dell'ospedale, ma mi fu negata qualunque autorizzazione ad intervenire. Credo che quel bambino sia morto'.
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori