testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Contraccezione e gravidanze. Preoccupazione per le minorenni
Notizia 
14 febbraio 2012 10:02
 
'Dopo 2 anni di diminuzione nell'utilizzo della pillola del giorno dopo, abbiamo assistito per il 2011 ad un incremento del 4%. Parliamo di oltre 357 mila pillole utilizzate, di cui piu' del 50% nelle ragazze che hanno meno di 20 anni. Significa 180 mila adolescenti che l'hanno utilizzata'. A dirlo e' Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia dell'Ospedale San Raffaele Resnati di Milano, a margine di un incontro per presentare il 'Patentino del sesso sicuro'.
Il dato, per l'esperta, e' 'inquietante', anche perche' i dati del Ministero della Salute forniti dalla campagna 'Scegli Tu' dei ginecologi Sigo (Societa' italiana di ginecologia e ostetricia) parlano di 9.817 teenager italiane che, nel 2009, sono diventate mamme. Oltre alle 180 mila ragazzine che scelgono la pillola del giorno dopo 'ce ne sono piu' di un migliaio che porta avanti la gravidanza, con un'eta' media intorno ai 15 anni, ma abbiamo anche ragazzine di 12'.
NOTIZIE IN EVIDENZA
14 febbraio 2012 10:02
ITALIA - Contraccezione e gravidanze. Preoccupazione per le minorenni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori