testata ADUC
Trattamento acqua con raggi UV
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
8 maggio 2017 0:00
 
Le chiedo cortesemente un informazione sul trattamento delle acque con raggi UV, dove dove vi sono fonti che affermano che sono ammessi ed altre che invece dicono di no. L'acqua trattata con raggi UV può essere destinata ad uso umano?. Ci sono rischi per la salute umana se il trattamento viene effettuato in ambiente domestico ad es. sotto un lavello di cucina? Per la filtrazioni con osmosi inversa quali membrane sono consigliabili per una maggiore sicurezza?. Mi trovo difronte alla necessità di effettuare un trattamento dell'acqua piovana per renderla sicura dal punto di vista igienico sanitario, quindi potabile, ma senza però privarla dei preziosi minerali utili che contiene. Purtroppo vi sono informazioni spesso contrastanti.
La ringrazio per la cortese risposta che vorrà darmi e Le porgo cordiali saluti.
Donato, da Martina Franca (TA)

Risposta:
per prima cosa, dobbiamo chiarirle che siamo consulenti legali e non medici. Se vuole consigli specifici sull'efficacia dei raggi UV, le consigliamo semmai di chiedere ad un medico.
Detto questo, il trattamento con UV è certamente ammesso ed è legale. Tenga presente che elimina solo i microorganismi, e non altri elementi come metalli, sale, cloro, e altri elementi contaminanti non organici. Se vuole quindi eliminare cose come sabbia, petrolio ecc., gli UV non sono efficaci (ma trattandosi di acqua piovana, è improbabile che contenga questo tipo di contaminanti).
Quando cerca su Internet, si affidi esclusivamente a fonti autorevoli, ovvero a quello che riportano organismi preposti alla salute dei cittadini e scienziati. Le consigliamo di leggere qui per approfondire:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_1946_allegato.pdf
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori